Come rendere il tuo sito web intuitivo da utilizzare

Più facile è da usare il tuo sito web, più persone lo usano.
Il design di un sito web è intuitivo quando la persona che lo visita sa esattamente cosa fare.
Il design intuitivo è invisibile, perché gli utenti possono concentrarsi sull'attività che sta facendo senza interruzioni, senza problemi. I design intuitivi indirizzano l'attenzione delle persone su compiti importanti (ricerca, acquisto, ecc.) e non smetteranno di apprezzarlo (dal momento che non lo notano nemmeno), ma noteranno immediatamente se non è lì. Il design non intuitivo costringe le persone a concentrarsi su elementi non correlati a quello che si aspettavano dal tuo sito web.

La progettazione di interfacce intuitive: intuitivo per chi?
Costruire siti web intuitivi è difficile: le persone sono diverse. Ciò che è intuitivo per una persona non è intuitivo per un'altra.
La maggior parte dei siti web sono progettati con buone intenzioni, pensati per essere intuitivi, ma di solito per chi lo sta sviluppando. Per ottenere un design intuitivo si deve iniziare con la comprensione di chi lo dovrà utilizzare, capire cosa è intuitivo per loro.

Conoscenza attuale e conoscenza target
Le persone vengono sul tuo sito web e hanno già una loro "esperienza" perché precedentemente hanno già visitato altri siti: questo è ciò che si può definire come conoscenza attuale. Poi c'è la conoscenza target, cioè quanto l'utente deve sapere per poter utilizzare il tuo sito web o la tua applicazione.
La differenza tra i due è il gap di conoscenza. Il tuo compito è quello di costruire un'interfaccia che minimizzi il gap di conoscenza tra ciò che gli utenti sanno prima di entrare nel tuo sito e ciò che devono sapere per usarlo correttamente.
Per complicare il tuo compito potresti avere tutti i tipi di utenti, dai nerd esperti di tecnologia fino a chi di informatica capisce poco o nulla, oltre a tutto quello che c'è nel mezzo.
Più stretto è il tuo gruppo target, più facile sarà per te. Più ampio è il tuo pubblico, maggiore è la sfida del design.

Modelli concettuali per un design intuitivo
Se gli utenti non hanno mai utilizzato il tuo sito, ciò non significa che la loro conoscenza attuale sia zero. Probabilmente hanno già usato altri siti web o prodotti simili in precedenza, altri no, ma ognuno ha un proprio modello concettuale.

Prendiamo il caso di chi non hai mai fatto acquisti online ma ha effettuato acquisti offline milioni di volte. Lo facciamo sedere di fronte ad un computer, gli facciamo vedere un sito di e-commerce spiegandogli che li può fare acquisti. Quello che farà è applicare il proprio modello concettuale di shopping offline per provare a replicare l'esperienza. L'aspettativa di come sia lo shopping online deriva dal modello mentale dello shopping offline, l'esperienza più vicina che ha.

Ma nel caso di chi ha già acquistato cose online prima ma non dal tuo sito web. Ora il modello concettuale è leggermente diverso perché per quell'utente un design intuitivo dovrebbe rispecchiare le esperienze di shopping che ha fatto su altri siti.

Se la maggior parte dei tuoi utenti non ha mai utilizzato il tipo di sito web o servizio online di cui disponi, devi occuparti del modello concettuale. Questo è il motivo per cui devi capire la loro esperienza più vicina all'utilizzo del tuo sito. Se il sito Web non corrisponde al modello mentale dell'utente, l'utente troverà il sito web difficile da usare, non intuitivo.

Per progettare siti Web che gli utenti trovano intuitivi, è necessario sapere dove si trovano i punti di conoscenza attuale e di conoscenza target: cosa sanno già gli utenti e cosa devono sapere.

Quando è intuitivo utilizzare un sito Web?
Due sono le condizioni in cui gli utenti diranno che un'interfaccia sembra "intuitiva":
- la conoscenza attuale è uguale alla conoscenza target, cioè quando l'utente che si avvicina al progetto sa tutto ciò di cui ha bisogno per gestirlo e completare il suo obiettivo
- la conoscenza attuale e la conoscenza taget sono separate, ma l'utente non è a conoscenza del fatto che il design aiuta a colmare il divario; l'utente viene addestrato, ma in un modo che sembra naturale; in altre parole, o lo rendi così semplice da non richiedere alcun apprendimento, oppure aggiungi istruzioni e/o suggerimenti facili da individuare e seguire.

Quindi hai due opzioni per un design intuitivo:
- ridurre il requisito di conoscenza target fino a quando non soddisfa le conoscenze attuali semplificando la progettazione
- spostare le conoscenze attuali per indirizzare le conoscenze target attraverso le istruzioni.
Ovviamente puoi anche usare un po' di entrambi.

Navigazione intuitiva (e ricerca)
Il fattore più importante nella progettazione di un sito web è che "il sito web mi consente di trovare facilmente ciò che voglio".
Quindi, come fanno a trovare le cose che voglio? Navigazione, ovviamente.
Ma se il tuo sito ha un sacco di contenuti, come lo strutturi in modo che abbia senso? Un ottimo metodo è capire e raggruppare i contenuti in gruppi ed associarli a voci di menu ben chiare e che rientrino nelle aspettative degli utenti in merito a contenuti o funzionalità.
Eppure, il 50% di tutti gli utenti non acquista perché non riesce a trovare quello che sta cercando. Questo è il motivo per cui la ricerca nel sito è estremamente importante. Devi avere una capacità di ricerca per il tuo sito e deve essere facilmente reperibile.

Convenzioni tipiche per la progettazione
Le persone trascorrono la maggior parte del loro tempo online su altri siti web. Il tuo sito è solo una frazione degli input totali che ricevono per formare il loro modello concettuale o stabilire le loro attuali conoscenze. Se sbagli con la convenzione, stai creando un problema nell'utilizzo del sito.

Convenzioni tipiche per la progettazione del sito includono:
- un clic sul logo, generalmente posizionato nell'angolo in alto a sinistra, che riporti sempre gli utenti alla home-page
- l'ultimo collegamento in un menu di navigazione orizzontale (o quello in basso in un menu verticale) dovrebbe essere Contatto
- dovresti avere le informazioni di contatto nel piè di pagina
- puntare alla coerenza: la navigazione e altri elementi importanti devono rimanere nella stessa posizione in tutto il sito
- i collegamenti dovrebbero essere facilmente distinguibili dal testo normale
- il testo allineato a sinistra è più facile da leggere rispetto all'allineamento a destra (poiché gli occidentali leggono da sinistra) o al testo giustificato (potrebbe crearsi spazi troppo grandi tra le parole)
- visualizza messaggi di aiuto e notifiche descrittivi
- utilizza termini in linguaggio semplice nell'interfaccia comprensibili agli utenti.

Sì, ci sono sempre eccezioni alla regola, ma l'innovazione è difficile e rischiosa. Nella maggior parte dei casi, non reinventare la convenzione. Fai in modo che le cose funzionino come la gente si aspetta che funzioni.

Fai attenzione alle riprogettazioni
La riprogettazione dei siti web, se non fatte con molta attenzione, possono rovinare il divario della conoscenza e costare i termini di guadagno.
Le persone che usano il tuo sito sanno come funzionano le cose e quando lo riprogetti, lo cambi su di loro. Non è che le persone odiano il cambiamento. Odiano il cambiamento che toglie le loro attuali conoscenze. Un design intuitivo non obbliga gli utenti a partecipare al cambiamento.

Il design deve essere più intuitivo per chi già lo sta utilizzando, non deve cercare di far piacere a tutti.

Un buon modo per riprogettare è quello di fare piccoli cambiamenti nel tempo, in modo da ridurre al minimo i tempi di apprendimento del nuovo utilizzo. Questo approccio incrementale consente di misurare e, quindi, apprendere rapidamente se un cambiamento porta a risultati positivi o negativi. Qual è il risultato ottimale? Avrai successo se, il giorno in cui vai in diretta, nessuno se ne accorge.
Questo vale quando hai un vasto pubblico pieno di visitatori di ritorno. Tuttavia, se il tuo sito ha poco traffico e il design attuale è difettoso, non esitare a fare una revisione completa, una "riprogettazione radicale".

Conclusione
Cerca di rendere il tuo sito web intuitivo per i tuoi utenti principali e sarai ricompensato da conversioni più elevate e maggiore fedeltà degli utenti.
Studia il loro comportamento, e utilizza un processo di riprogettazione iterativo che testa piccole modifiche anziché rischiare le prestazioni del sito con una revisione massiccia.
Marco Santoni - 30-09-2019
Stai cercando una soluzione per un progetto?
come rendere il tuo sito web intuitivo da utilizzare